Comunitario e internazionale

Cgue: ammissibile concordato preventivo con pagamento parziale del credito Iva

Francesco Machina Grifeo

La Corte Ue ha chiarito che il diritto dell'Unione non osta ad un’interpretazione delle legge fallimentare italiana secondo la quale il debitore possa proporre un concordato preventivo che preveda il pagamento solo parziale del credito Iva dello Stato, qualora risulti che la liquidazione fallimentare non potrebbe garantire un pagamento maggiore. Lo hanno stabilito i giudici di Lussemburgo con la sentenza 7 aprile 2016 nelle Causa C-546/14giudicando sul rinvio pregiudiziale presentato dal Tribunale fallimentare di Udine con riguardo alla liquidazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?