Comunitario e internazionale

Cgue: carceri, il sovraffollamento blocca il mandato di arresto europeo

Francesco Machina Grifeo

Il sovraffollamento delle carceri nel paese richiedente può essere una ragione sufficiente affinché uno Stato membro non dia esecuzione ad un mandato di arresto europeo. Lo ha stabilito laCorte Ue, con la sentenza del 5 aprile 2016, nella cause riunite C-404/15 e C-659/15, fissando un importante principio nei rapporti giurisdizionali all'interno dell'Unione. Il sovraffollamento, infatti, come ben noto all'Italia che nel 2013 venne condannata proprio per questo motivo con la sentenza pilota Torreggiani, si traduce in un «trattamento inumano ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?