Comunitario e internazionale

Appalti pubblici, rinvio alla Corte Ue sempre legittimo

di Marina Castellaneta

Nessun freno ai rinvii pregiudiziali alla Corte Ue. Se è in gioco il diritto dell'Unione, i giudici nazionali, in caso di dubbi interpretativi o applicativi, devono sospendere il procedimento interno e chiamare in aiuto Lussemburgo. Poco importa, quindi, se le regole processuali amministrative interne impongano di rinviare una questione all'adunanza plenaria del Consiglio di Stato. Lo ha stabilito la Corte di giustizia Ue nella sentenza C-689/13, su rinvio del Consiglio di giustizia amministrativa per la ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?