Comunitario e internazionale

Amministratore Sas libero verso i terzi

di Antonino Porracciolo

Il patto con cui si stabilisce che l’amministratore di una Sas debba essere autorizzato dall’accomandante per il compimento di determinate operazioni ha effetto solo nei rapporti interni tra i soci. Di conseguenza, se l’amministratore agisce in mancanza di autorizzazione, l’atto è valido nei confronti dei terzi e l’accomandante ha diritto unicamente al risarcimento del danno. È quanto emerge da una sentenza del Tribunale di Perugia (giudice Ilenia Miccichè) dello scorso 19 febbraio. La causa è stata promossa da un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?