Comunitario e internazionale

Meno condanne all’Italia ma resta quarta per ricorsi

di Marina Castellaneta

Diminuiscono le condanne dell’Italia a Strasburgo. Il 2015 è stato un anno in parte positivo, guardando i numeri, con una diminuzione delle sentenze targate Italia, che da 44 del 2014 diventano 24 (20 le condanne). Crollo anche dei ricorsi dichiarati irricevibili che da 9.625 nel 2014 arrivano a 4.438 nel 2015, segno della migliore conoscenza italiana dei meccanismi della Corte europea. È quanto risulta dalla relazione annuale relativa all’anno 2015 presentata ieri a Strasburgo dal Presidente della Corte ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?