Comunitario e internazionale

Telekom, no al recesso per l’indicizzazione delle tariffe

Francesco Machina Grifeo

L'adeguamento delle tariffe telefoniche all'indice dei prezzi al consumo non consente agli abbonati di recedere dal contratto senza penali. Lo ha stabilito la Corte Ue, sentenza C-326/14 , chiarendo che in questi casi non sussiste una modifica unilaterale delle condizioni contrattuali, ai sensi della Direttiva sul servizio universale 2002/22/CE, sempreché il meccanismo fosse previsto nelle condizioni generali La vicenda parte da un caso austriaco. La Corte suprema era stata investita di una controversia tra un'associazione di consumatori e un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?