Comunitario e internazionale

Il diritto di pignoramento tra due Paesi europei

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il creditore che beneficia di un atto pregiudizievole alla massa dei creditori in una procedura d'insolvenza transfrontaliera può invocare la legge di uno Stato diversa da quella del luogo di apertura della procedura d'insolvenza se il diritto di pignoramento è stato costituito anteriormente a danno della società debitrice, seppure eseguito successivamente. Nel segno del legittimo affidamento del creditore, la Corte di giustizia dell'Unione europea è intervenuta a precisare, con la sentenza del 16 aprile (C-557/13, Lutz ), alcune questioni ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?