Comunitario e internazionale

Sangue infetto, Italia condannata

di Marina Castellaneta

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Una condanna che è costata all'Italia, nel complesso, 825mila euro. E' la cifra che il Governo dovrà pagare per i ritardi nella corresponsione degli indennizzi alle vittime del sangue infetto. Lo ha stabilito la Corte europea dei diritti dell'uomo nella sentenza depositata il 13 novembre nel caso G.G. e altri contro Italia, relativa a 19 ricorsi riuniti, con la quale Strasburgo mette la parola fine a una vicenda non solo drammatica, ma anche lesiva della dignità umana, che si ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?