Comunitario e internazionale

Ritardo dei voli: l'orario di arrivo coincide con l'apertura di un portellone

di Patrizia Maciocchi

Ai fini del calcolo del ritardo di un aereo deve essere considerato orario di arrivo quello in cui viene aperto almeno uno dei portelloni. Solo allora il passeggero, libero dalle restrizioni tecnologiche, può riprendere i contatti con il mondo esterno e tornare ad occuparsi dei suoi affari. La precisazione arriva dalla Corte di Lussemburgo, sollecitata dal Tribunale austriaco: un intervento opportuno visto che il Regolamento Ce (261/2004) in materia non fornisce una definizione di orario di arrivo effettivo. Con ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?