Civile

Compagnie telefoniche, conciliazione obbligatoria se la fattura è contestata

di Francesco Machina Grifeo

Qualora l'utente abbia contestato il credito, le compagnie telefoniche non possono agire in via monitoria per ottenere un titolo esecutivo nei confronti del cliente moroso senza passare per il tentativo di conciliazione presso il Corecom. Lo ha stabilito il Tribunale di Milano, con la sentenza del 22 giugno 2017 n. 7090, accogliendo il ricorso di una Srl. L'esperibilità diretta dell'azione monitoria, chiarisce infatti il giudice, «rimane limitata alle sole controversie relative a crediti insoluti ed incontestati». La decisione ricorda ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?