Civile

Comunione, decide il «rappresentante»

di Luigi Salciarini

La Cassazione non finisce di stupire: per la Corte (sentenza 14584/2017) il rappresentante dei comunisti di un’unità immobiliare può votare le delibere che ripartiscono le spese diversamente rispetto ai criteri di legge. Va ricordato che l’articolo 67 delle Disposizioni di attuazione del Codice civile impone ai comproprietari, di nominare un unico “rappresentante” in assemblea. Nel caso di specie, i comproprietari si riuniscono e nominano “a maggioranza” il loro rappresentante che prende poi parte all’assemblea, decidendo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?