Civile

Condominio, anticipi di cassa restituiti solo se c'è un titolo valido

di Saverio Fossati

Attenzione agli anticipi di cassa: senza prove certe dell’esistenza di un «mutuo» si possono anche perdere i soldi. È quanto accaduto a un amministratore torinese, che sosteneva di aver anticipato al condominio da lui amministrato, per coprire i crediti dei fornitori, almeno 2mila euro. La Cassazione (ordinanza 21633/2017, depositata ieri) , infatti, gli ha dato torto. La vicenda in Cassazione inizia nel 2012, dopo che la sentenza del Tribunale di Torino (come giudice di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?