Civile

Nek, sì all'utilizzo nome del gruppo dopo lo scioglimento

Francesco Machina Grifeo

È legittimo l'utilizzo dello pseudonimo Neck da parte del cantante Filippo Neviani dopo lo scioglimento del gruppo. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza n. 18956 del 31 luglio, confermando le pronunce di merito che avevano rigettato le richieste di risarcimento del danno e divieto di utilizzo del nome d'arte, sollevate da un ex componente della band con funzioni di «compositore organizzatore». Secondo i giudici infatti «lo pseudonimo è tutelabile soltanto se corrispondente ad un uso effettivo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?