Civile

Il Comune risarcisce l'automobilista per l'incidente col cane randagio solo per omissioni colpevoli

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il Comune risponde solo per colpa - e non in via automatica - dei danni arrecati da animali randagi agli automobilisti sulle strade di propria competenza. E l'onere della prova della responsabilità dell'ente locale grava, ovviamente, sul danneggiato. Così la Corte di cassazione, con la sentenza n. 18954/2017depositata ieri, ha accolto in larga parte il ricorso di un Comune che si era visto condannare a risarcire oltre mille euro al privato, che affermava di aver subito danni alla propria ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?