Civile

Malattia genetica grave, diagnosi pre-impianto a carico della regione di residenza

Francesco Machina Grifeo

Il Tribunale di Milano, ordinanza 21 luglio 2017, bocciando il reclamo del ministero della Salute, ha ribadito il diritto di una coppia a ottenere, nell'ambito dell'intervento di procreazione medicalmente assistita, l'esame clinico e diagnostico sugli embrioni e il trasferimento in utero solo degli embrioni sani o portatori sani delle patologie da cui risulta affetto il genitore. Il Collegio ha anche disposto che, qualora la struttura sanitaria pubblica sia impossibilitata a erogare tempestivamente la prestazione in forma diretta, essa possa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?