Civile

L'atto costitutivo del condominio diventa titolo di acquisto con il primo trasferimento

di Mario Finocchiaro

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La presunzione stabilita per i beni elencati nell'art. 1117 Cc, la cui elencazione non è tassativa, deriva sia dall'attitudine oggettiva del bene al godimento comune, sia dalla concreta destinazione di esso al servizio comune. A tale fine titolo di acquisto deve ritenersi l'atto costitutivo del condominio, che si identifica con il primo atto di trasferimento di una unità immobiliare, del fabbricato dall'originario ad altro soggetto. Così l’ordinanza del 14 giugno 2017 n. 14809 della seconda sezione della Cassazione. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?