Civile

Condominio, maglie più strette per l'usucapione dei beni comuni

di Paolo Accoti

Per usucapire un bene comune il possesso deve essere incompatibile con quello degli altri comproprietari. Per i beni in “compossesso”, ai fini dell’usucapione, l’utilizzo esclusivo della cosa comune da parte del singolo compossessore non risulta sufficiente, essendo necessaria invece la dimostrazione concreta del possesso esclusivo sul bene comune, apertamente antitetico e chiaramente incompatibile con il possesso altrui, e l’onere della prova grava su colui il quale invoca l’avvenuta usucapione del bene comune. Questo il principio di diritto ribadito dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?