Civile

Donna uccisa dal marito in tribunale: il ministero deve risarcire

di Patrizia Maciocchi

Il ministero della Giustizia dovrà risarcire la sorella e il padre della donna uccisa, all’interno del Tribunale, con un colpo di pistola dal marito dal quale si stava separando. L’uomo era riuscito ad entrare con l’arma perché il metal detector era fuori uso e non funzionava neppure il servizio di vigilanza sostitutivo. La Cassazione (sentenza 16508), pur ammettendo che l’omicidio poteva avvenire ovunque, afferma che esiste un nesso causale tra l’evento e le omissioni: se il metal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?