Civile

Assemblea, chi impugna deve provare il dissenso

di Cesare Trapuzzano

L’effettivo dissenso su una delibera assembleare da parte di chi la impugna, ai fini della legittimazione ad avviare il contenzioso, deve essere provato dallo stesso impugnante. Questo l’importante principio espresso dalla Corte di cassazione (relatore Antonio Scarpa) con l’ordinanza n. 11375del 9 maggio 2017 (si vedano anche le sentenze 3060/69 e 1079/73 della Cassazione). Infatti, l’articolo 1137, secondo comma, del Codice civile prevede che soltanto l’assente, il dissenziente e l’astenuto possono impugnare la delibera assembleare; perciò, il ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?