Civile

LAVORO - Cassazione n. 4125

Non fa scattare la giusta causa di licenziamento o il giustificato motivo soggettivo la denuncia del lavoratore all'autorità giudiziaria di reati o illeciti amministrativi commessi dal datore, a meno che non si tratti di calunnia o il denunciante abbia la consapevolezza dell'insussistenza dell'illecito. Chi denuncia non deve nemmeno pubblicizzare all'esterno quanto riferito alle autorità competenti. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?