Civile

È nulla la notifica a casa dell’ex fidanzata

di Antonino Porracciolo

La rottura del fidanzamento fa venir meno il domicilio utile per la notifica degli atti giudiziari. È quanto emerge da una sentenza della Corte d’appello di Roma (presidente Battisti, relatore Rizzo) del 12 ottobre 2016. I fatti risalgono al 1997, quando il tribunale aveva emesso un decreto con cui ingiungeva a un uomo un pagamento a favore del suo avvocato. Contro il provvedimento monitorio, il cliente aveva presentato l’opposizione tardiva prevista dall’articolo 650 del Codice di procedura civile, sostenendo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?