Civile

Il lavoratore malato non è licenziabile se non è a casa ma lo comunica al datore

Giampaolo Piagnerelli

Il lavoratore in malattia evita il licenziamento se si allontana dal domicilio comunicandolo preventivamente al datore. Non può, invece, sottoporsi il giorno successivo alla visita fiscale a controlli che accertino come il giorno prima stesse effettivamente in malattia. In questo caso la rottura con l’azienda è inevitabile. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza n. 64/2017. La sentenza dei giudici di merito - La Corte ha così confermato la sentenza dei giudici di secondo grado secondo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?