Civile

Censura per l’avvocato che non si «forma»

di Patrizia Maciocchi

Rischia la censura l’avvocato che non assolve all’obbligo della formazione previsto dal codice deontologico. La Corte di cassazione, con la sentenza 24739 depositata ieri, respinge il ricorso del legale che chiedeva di essere rimesso nei termini per fare opposizione contro il provvedimento disciplinare, con il quale il consiglio dell’Ordine territoriale lo aveva “punito” con la censura perché non aveva totalizzato il numero di crediti formativi previsti dal Regolamento del Consiglio nazionale forense in vigore dal ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?