Civile

Sui prezzi decide il Consiglio

di Alessandro Galimberti

Non basta il via libera del sindaco e/o della giunta comunale per far scattare la revisione dei prezzi nel contratto di appalto. L’incremento dei costi per la Pa-committente diventa efficace, e produce quindi effetti per il creditore-appaltatore, solo con la delibera del Consiglio comunale, unico organo abilitato a manifestare la volontà dell’ente. La Prima civile della Cassazione, con la sentenza 23628/16 depositata ieri, rimette in gioco un procedimento aperto da quasi trent’anni in Basilicata e relativo a lavori ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?