Civile

RISCOSSIONE MEDIANTE RUOLO - Cassazione n. 23397

La scadenza del termine perentorio stabilito per opporsi o impugnare un atto di riscossione a ruolo o comunque coattiva produce solo l'effetto della irretrattabilità del credito ma non la conversione del termine breve in quello decennale. Il principio si applica a tutti gli atti di crediti di enti previdenziali o relativi alle entrate dello Stato, tributarie, extratributarie, nonché ai crediti di regioni province comuni ecc, e alla sanzioni per la violazione delle norme tributarie, amministrative ecc. Con la conseguenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?