Civile

Dipendenti di società estere, per le tutele dai licenziamenti il calcolo si fa sul personale della sede italiana

di Aldo Bottini

Per le sedi secondarie italiane di società estere, il computo dei dipendenti ai fini della individuazione della tutela applicabile al licenziamento ingiustificato va effettuato solo con riguardo a quelli occupati in Italia, e non già considerando il numero complessivo dei dipendenti della società estera. Ciò anche se, dal punto di vista societario, la sede secondaria, o branch, non ha una personalità giuridica autonoma rispetto alla società costituita all'estero. Questa la conclusione definitiva a cui giunge la Cassazione in una ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?