Civile

Condominio, assemblea valida se l'acquirente non ha comunicato il passaggio di proprietà

di Francesco Machina Grifeo

L'acquirente di un appartamento non può dolersi di non essere stato invitato a partecipare all'assemblea che ha deliberato in merito alle spese condominiali, finché non abbia notificato o almeno comunicato all'amministratore l'avvenuto passaggio di proprietà, essendone il relativo onere a suo esclusivo carico. Sulla base di questo principio giurisprudenziale (Cass. n. 5307/1998), il Tribunale di Cagliari, sentenza 11 luglio 2016 n. 2201, ha bocciato il ricorso del nuovo proprietario che chiedeva l'annullamento o la dichiarazione di nullità, previa sospensiva, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?