Civile

Lavoro irregolare, il datore può provarne l'inizio anche per testi

Francesco Machina Grifeo

La prova che il rapporto di lavoro irregolare, emerso a seguito di una ispezione dell'Inps, non fosse in corso dall'inizio dell'anno, come presunto dalla legge, può essere fornita dal datore di lavoro anche per testimoni e non deve dunque necessariamente essere documentale. Con questa motivazione la Corte d'Appello di Palermo, sentenza 6 giugno 2016 n. 1094, ha bocciato il ricorso dell'Agenzia delle Entrate. Il tribunale di Agrigento, sezione distacca di Licata, aveva accolto l'opposizione del convenuto contro la sanzione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?