Professione

L'avvocato distrattario può richiedere le spese al cliente

Francesco Machina Grifeo

La distrazione delle spese a favore dell'avvocato del vincitore non incide sulla facoltà del professionista di chiedere comunque al proprio cliente il pagamento dell'intero. Lo ha stabilito il Tribunale di Cassino, con la sentenza 21 giugno 2016 n. 867, chiarendo che in tali casi il cliente, fin quando non abbia ottenuto la revoca della distrazione, non può neppure rivalersi sulla controparte. Una Srl si era opposta al decreto ingiuntivo con cui il legale chiedeva il pagamento degli onorari per ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?