Civile

Parcella valida se il cliente ha sottoscritto un foglio bianco

Francesco Machina Grifeo

In caso di sottoscrizione di un foglio in bianco, per contestare quanto vi è stato successivamente scritto è necessaria la querela di falso se l'autore non era provvisto di alcun mandato. Se invece c'era un patto ma il sottoscrittore ne contesta comunque il contenuto, perché diverso da quello stabilito, allora la querela non è più necessaria ma sul firmatario grava comunque l'onere della prova. Lo ha stabilito il Tribunale di Firenze, con la sentenza 17 giugno 2016 n. 2285, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?