Civile

Con l’arrivo del Dpcm evitata la paralisi della legge Cirinnà

di Mario Finocchiaro

Estate calda per le unioni civili. L’arrivo in «Gazzetta ufficiale» a fine luglio del Dpcm 23 luglio 2016 n. 144, che contiene il «Regolamento recante disposizioni transitorie necessarie per la tenuta dei registri nell'archivio dello stato civile, ai sensi dell'articolo 1, comma 34, della legge 20 maggio 2016, n. 76», ha scongiurato la temuta paralisi della legge Cirinnà, tanto che i mezzi di comunicazione hanno dato molto rilievo nel corso dell’estate alle prime cerimonie di costituzione dei nuovi legami. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?