Civile

L’appaltatore è responsabile solo per difetti gravi

di Selene Pascasi

Nessuna responsabilità dell’appaltatore verso il committente, per i difetti dell’immobile non così gravi da compromettere in modo apprezzabile il godimento del bene, la cui piena abitabilità non può dirsi esclusa. Lo puntualizza il Tribunale di Firenze, con sentenza n. 1879 del 16 maggio 2016 (giudice Maione Mannamo). A muovere il caso, è una donna che decide di chiamare in giudizio una srl per chiederne la condanna, quale società venditrice/costruttrice, al risarcimento dei danni derivanti dai gravi difetti dell’immobile acquistato. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?