Civile

Adesione a parte per le clausole «future»

di Rosario Dolce

Quando il numero dei condòmini è superiore a dieci è obbligatoria la formazione di un regolamento per disciplinare l'uso delle cose comuni e la ripartizione delle spese. Negli edifici di nuova costruzione è il costruttore/venditore che, in genere, cura la formazione dello “statuto condominiale”. Una delle questioni sul tappeto è l'efficacia di tale regolamento quando sia stato redatto dal costruttore dopo la vendita dei primi appartamenti. In quest’ultimo caso, con riguardo alla natura contrattuale di alcune delle norme ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?