Civile

La cessata attività aperta al pubblico costringe il nuovo locatore a versare l’indennità di avviamento

Giampaolo Piagnerelli

L'acquisto di un immobile in locazione in cui viene esercitata attività di vendita al pubblico costringe il nuovo proprietario - in caso di cessazione del contratto - a versare l'indennità di avviamento per finita locazione. La vicenda e le spiegazioni della Corte - Ad affermare il principio la Cassazione con la sentenza n. 13012/2016. La Corte ha così spiegato che male ha fatto la parte acquirente a non considerare l'effettività dell'attività esercitata dal conduttore. Era di tutta ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?