Civile

Con il via al «percorso breve» un’ondata di richieste al giudice

di Valentina Maglione e Bianca Lucia Mazzei

L’effetto “divorzio breve” pesa sui tribunali. A un anno dal debutto della legge che ha ridotto i tempi per chiudere definitivamente il matrimonio (legge 55, in vigore dal 26 maggio 2015), sono infatti aumentate le domande di divorzio presentate agli uffici giudiziari. Si tratta di un esito atteso. La legge 55 ha infatti accorciato la distanza tra separazione e divorzio: se fino a un anno fa era necessario aspettare tre anni, ora si può tornare in tribunale ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?