Civile

Pignoramento presso il terzo, spese a carico del creditore se non lo informa

Francesco Machina Grifeo

Nel caso in cui il creditore procedente notifichi l'ordinanza di assegnazione al terzo in forma esecutiva contestualmente all'atto di precetto, senza però averlo preventivamente informato, può configurarsi un «abuso dello strumento esecutivo», e le spese sostenute per il precetto restano a suo carico. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza 9390/2016. Nel caso in esame l'ordinanza di assegnazione ottenuta dai creditori non era titolo esecutivo contro il debitore originario, e cioè l'Inpdap, ma contro il terzo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?