Civile

FALLIMENTO – Cassazione n. 7066

Il pagamento non autorizzato di un debito pregresso (nella specie tributario) dopo il deposito della domanda di concordato preventivo non determina in via automatica l'inammissibilità della proposta. Il concordato inoltre può essere presentato prospettando la possibilità di diverse percentuali di soddisfacimento dei creditori comprese tra un minimo e un massimo a seconda dell'esito dell'accertamento dei crediti in contestazione. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?