Civile

Bocciata la legge Pinto, troppi tre anni per l'equa riparazione in primo grado

Francesco Machina Grifeo

La Consulta boccia il limite dei tre anni previsto come «ragionevole» dalla legge 89/2001 per la durata dei procedimenti di «equa riparazione» in primo grado. Salva invece quello di un anno per il giudizio in Cassazione. In particolare, osserva la Corte (sentenza 36/2016) il Legislatore non può prevedere per un provvedimento di riparazione «una durata complessiva pari a quella tollerata con riguardo agli altri procedimenti civili di cognizione, anziché modellarla sul calcolo dei più brevi termini indicati dalla stessa ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?