Civile

Banche di credito cooperativo: riforma a senso unico, con ingresso nel gruppo senza possibilità di recesso

di Adriano Melchiori

Il decreto legge n. 18/2016 obbliga le banche di credito cooperativo ad aderire a un gruppo bancario dal quale non è previsto che possano recedere. Anche ai soci dissenzienti delle Bcc viene negato il diritto di recesso a fronte delle relative delibere assembleari. Per Bcc e soci, quindi, si tratta di una scelta obbligata che comporta anche la garanzia in solido (definita con caratteristiche stabilite dal Ministero dell'Economia e delle finanze) fra la S.p.a. bancaria capogruppo e le banche ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?