Civile

Stato d’insolvenza anche se l’attivo supera il passivo

a cura della redazione Plus Plus 24 Diritto

Lo stato di insolvenza richiesto ai fini della pronunzia dichiarativa del fallimento non è escluso dalla circostanza che l’attivo superi il passivo e che non esistano conclamati inadempimenti esteriormente apprezzabili. Il significato oggettivo dell’insolvenza, che è quello rilevante agli effetti dell’articolo 5 Lf, deriva da una valutazione circa le condizioni economiche necessarie all’esercizio di attività economiche e si identifica con uno stato di impotenza funzionale non transitoria a soddisfare le obbligazioni inerenti all’impresa. Inoltre, si esprime nell’incapacità di ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?