Civile

Utile «in più» ripartito senza vincoli

di Giuseppe Acciaro e Pierpaolo Ceroli

L’utile generato dalla prosecuzione dell’attività di impresa è un “beneficio aggiuntivo” che può essere liberamente distribuito tra i creditori senza rispettare l’ordine di prelazione, a patto che al creditore privilegiato sia già stato assicurato il soddisfacimento che può ottenere dalla liquidazione del bene. Il Tribunale di Prato con la sentenza del 7 ottobre 2015 (presidente Legnaioli) torna a esprimersi sul problema della distribuzione degli utili nell’ambito del concordato con continuità aziendale. Questo argomento era già stato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?