Civile

La dichiarazione testimoniale non interrompe la prescrizione del debito

Francesco Machina Grifeo

Ai fini dell'interruzione della prescrizione, il riconoscimento del debito, in questo caso un credito professionale, deve assumere il carattere di una dichiarazione volontaria e dunque appositamente espressa. Per queste ragioni la Corte d'Appello di Milano, sentenza 9 giugno 2015 n. 2426 , ha ritenuto che la dichiarazione testimoniale resa dal presunto obbligato in un altro procedimento non integra l'ammissione richiesta. Ed ha così respinto il ricorso di un ragioniere che chiedeva il pagamento di 10mila euro per una prestazione ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?