Civile

Locazione, le migliorie non esonerano dal pagamento del canone

Francesco Machina Grifeo

A fronte di una contestata morosità nel pagamento dei canoni di locazione, il conduttore non può difendersi semplicemente asserendo di aver compensato il debito con lavori eseguiti nell'immobile, sulla base di un patto con il proprietario. Lo ha stabilito il Tribunale di Frosinone, con la sentenza 12 giugno 2015 n. 546 , dichiarando risolto il contratto di affitto di una carrozzeria e condannando l'esercente a rimborsare tutti i canoni non versati. Il caso - Il proprietario, dopo oltre ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?