Civile

Indennità sostitutiva, ritardi di pagamento senza effetti retributivi

di Alessandro Limatola e Rossana Cassarà

Con la sentenza n. 22410/15 la Cassazione, pronunciandosi su un caso di licenziamento illegittimo con tutela reale ante Fornero, ribadisce il principio di diritto, cristallizzato da due pronunce delle Sezioni Unite del 2014, secondo cui il lavoratore che abbia ottenuto la reintegrazione nel posto di lavoro e optato per l’indennità sostitutiva di 15 mensilità, non matura l’ulteriore diritto alle retribuzioni fino all’effettivo pagamento. Il giudice del lavoro aveva accertato l’illegittimità del licenziamento per giusta causa di un dipendente ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?