Civile

FALLIMENTO - Cassazione n. 19733

In materia fallimentare sbaglia la Corte di merito a liquidare il danno in misura pari alla differenza tra attivo e passivo del fallimento della società in quanto ciò è in contrasto con il principio generale di causalità materiale secondo cui - salve ipotesi ridotte di responsabilità oggettiva - ognuno risponde per le singole operazioni, se dannose da lui effettuate dopo il verificarsi della causa di scioglimento della società ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?