Civile

Fallimento, danno presunto per l'occupazione abusiva dell'immobile

Francesco Machina Grifeo

Nel caso in cui l'immobile occupato abusivamente sia acquisito all'attivo di un fallimento, il giudice del merito può presumere l'esistenza del danno qualora sia dimostrata la volontà del curatore di rientrare in possesso del bene. Lo ha stabilito la Prima sezione della Cassazione, sentenza 19655/2015 , arricchendo di un altro tassello il contrasto giurisprudenziale sulle conseguenze dell'occupazione senza titolo di un bene. Il caso - La questione partiva dalla controversia promossa dalla Curatela del fallimento di una S.n.c. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?