Civile

Il tasso di mora usurario non travolge gli interessi corrispettivi

Francesco Machina Grifeo

Qualora a superare la soglia antiusura siano gli interessi moratori, la nullità colpisce soltanto questi ultimi e non si estende agli interessi corrispettivi che dunque vanno regolarmente corrisposti. Lo ha stabilito il Tribunale di Reggio Emilia, sentenza del 25 febbraio 2015 , rigettando sul punto la richiesta di un mutuatario secondo cui invece nessun tasso era più dovuto. Le questioni affrontate dalla sentenza sono in realtà due: la prima, attiene alla possibilità stessa di ritenere usurari non solo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?