Civile

Nei Cie solo in vista dell’espulsione

di Patrizia Maciocchi

Stretta della Cassazione sulle proroghe ai tempi di trattenimento nei centri di accoglienza in vista dell’espulsione. La Suprema corte, con la sentenza 18748 , chiarisce che il trattenimento non può diventare una sorta di “misura cautelare” ma è finalizzato solo al rimpatrio: se questa non è possibile lo straniero va lasciato libero. I tempi possono essere dilatati solo in caso di un’ eccezionale situazione transitoria, risolta la quale è possibile l’espulsione. Partendo da questo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?