Civile

Dopo un incidente sul lavoro non è risarcibile (e trasmissibile) la perdita della vita

di Antonino Porracciolo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Non è risarcibile il danno per perdita della vita. Lo afferma il Tribunale di Caltanissetta (giudice Gaetano Sole) in una sentenza dello scorso 24 giugno. La controversia è stata promossa dagli eredi di un lavoratore deceduto a seguito della caduta da un'impalcatura. Gli attori hanno chiesto la liquidazione monetaria dei danni dipendenti dalla morte del loro congiunto, a cominciare dal danno tanatologico: quello, cioè, da perdita del diritto alla vita.Il Tribunale ricorda, innanzitutto, che sino al 2014 la giurisprudenza ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?