Civile

Nozze gay celebrate all'estero, i notai: non riconoscibili se partecipa un italiano

di Angelo Busani

Il matrimonio omosessuale è riconoscibile in Italia se a sposarsi siano i cittadini di Stati nei quali sia ammesso il coniugio tra persone del medesimo sesso; il matrimonio omosessuale non è invece riconoscibile se vi partecipi una persona di cittadinanza italiana (o una persona che sia cittadina di un Paese che non ammette il matrimonio omosessuale). Lancia dunque un acuto grido d’allarme il Consiglio Nazionale del Notariato che, a seguito di un approfondito esame della materia (nello Studio ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?